Alessandro Del Gaudio

Alessandro Del Gaudio è nato a Torino nel 1974.

Ha pubblicato i romanzi: Il candore dei ciliegi (2001), Lungomare (2002), Italoamericana (2005), Le note di Nancy (2009), Aziza (2011) e Aurora d’Inverno (2012).

Nel 2012 e nel 2014 ha pubblicato i primi due volumi della saga fantastica “Le ombre di Big City”: Metallo d’Ombra - Nascita di un supereroe e Lacrima d’Ombra - Il destino di un supereroe.

È autore di un’antologia di racconti - Luna all'alba (2004) - e di due saggi: L’identità segreta (2008) e Kyoko mon amour - Vent'anni di manga giovanili (2009), entrambi editi da Il Foglio.

Sempre per le edizioni Il Foglio nel 2013 ha curato l’antologia di racconti fantastici Tonirica.

 

Collabora con il circolo letterario Letture Corsare di Borgaro Torinese e con la rivista Nuovo Progetto, come curatore della rubrica di fumetto.

 


Arsian è un ragazzo proveniente da un mondo posto al centro della Terra noto come l’Anello. Dotato di un’intelligenza fuori dal comune, in tenera età è già in grado di costruire una potente macchina, che tuttavia sfugge al suo controllo seminando morte e distruzione. In seguito all'incidente viene esiliato nel mondo di superficie e si stabilisce a Big City insieme al suo mentore Julius Kirr.

 Big City è una delle più grandi e popolose città del mondo e la gente è da sempre abituata a convivere con i supereroi, che si occupano del rispetto della legalità. Ma inspiegabilmente un giorno i paladini di Big City scompaiono e i loro nemici hanno l’occasione di mettere a ferro e fuoco la città e sottometterla alla loro autorità.

 È qui che Aslan, ormai adolescente, decide di intervenire rimettendo mano al suo antico progetto e riadattandolo per creare un’armatura con cui affrontare anche l’avversario più temibile. Ecco che nasce Valkir, un’arma che non solo dona a Aslan una forza fuori dal comune ma sembra trasformarlo dall'interno.

 La carriera di sorvegliante non impedisce al ragazzo di condurre una vita normale e di conquistare Betty, la ragazza di cui è innamorato.

 Ma il mistero della scomparsa dei supereroi a Big City non è ancora risolto e serve l’intervento di un misterioso antiquario a svelare l’arcano: tutti i paladini della città sono stati catturati proprio dall'uomo che ha convinto Aslan a costruire la sua gigantesca macchina e che ha costretto il ragazzo all'esilio. Aslan veste nuovamente l’armatura di Valkir e riesce a liberare gli eroi di Big City, entrando a pieno titolo nella squadra.

 

 

CARTACEO: Clicca qui


Lacrima d’Ombra è ambientato nove anni dopo le vicende narrate da Metallo d’Ombra, e vede Aslan impegnato in una relazione duratura con Betty. Ormai la sua carriera di supereroe è avviata e Metallo d’Ombra è uno dei supereroi più celebri di Big City. Ma proprio coloro che ha salvato nella precedente avventura ricevono l’incarico di lasciare la città e portare il loro aiuto nel resto del mondo, dove potranno fondare delle nuove squadre. Anche Arsian riceve il medesimo incarico e dovrà suo malgrado diventare quel leader che non sente di essere, imparando a gestire caratteri molto diversi e personaggi non sempre disposti a obbedire ai suoi ordini.

Come se non bastasse Arsian viene coinvolto in una oscuro progetto che mina ad allontanarlo da Big City per consentire ad un terribile nemico di conquistarla. Trascinato con l’inganno in una dimensione parallela, perde completamente la sua identità e solo grazie all'intervento di nuovi amici gli permetterà di salvarsi. Il ritorno a Big City tuttavia non è privo di pericoli. I nemici da cui è riuscito a scappare nel frattempo hanno messo radici nel suo mondo e sono pronti a sferrare l’ultimo, terribile attacco alla città.

Per vincere Arsian dovrà imparare ad affidarsi al suo cuore di uomo più che alla sua forza di guerriero e dovrà rivelare a chi più ama il suo più grande segreto.

 

 

CARTACEO: Clicca qui


Il tuo nome è un romanzo mainstream che potrebbe essere definita come la storia di un innamoramento tra un uomo single e una ragazza coetanea di cui non viene rivelato in nome. L’io narrante la chiama semplicemente Ella, a lasciare intendere che in lei viene incarnata la donna desiderata, ma non quella ideale. La storia è narrata in prosa e poesia, con piccole scene simili a istantanee in prima persona intervallate da liriche legate alla storia. Cosa accade quando da quello che sembra un incredibile sogno bisogna svegliarsi? E cosa riserva invece la realtà?

 

Come appendice al romanzo breve c’è “Welcome Walter”, un racconto lungo che riprende le medesime tematiche in forma più adolescenziale. Questa volta protagonista è il giovane Walter, innamorato della bella Olga, ragazza madre ucraina, ma allo stesso tempo legato a Viviana, per cui a volte nutre qualcosa di diverso da una semplice amicizia.

 

 

E-BOOK: Clicca qui
CARTACEO: Clicca qui


Aziza è una storia delicata, raccontata da una doppia voce narrante. Per lo più è il protagonista, Andrea, a parlare del suo mondo e della sua vita a Genova, descrivendola come una città di artisti e pescatori. Una Genova che è un porto e un crocevia di culture, così da diventare spesso un ricettacolo sorprendente di usi e costumi di tutto il mondo. Mentre Andrea narra al passato, Silvia, la sua amica più stretta, narra al presente, rivelando al lettore il suo amore per il ragazzo, purtroppo non corrisposto. A renderlo vano è la presenza di una donna affascinante, Rubina, italiana di nazionalità ma apolide nei modi, visto che da quel poco che si sa di lei si capisce che viaggia spesso e nel centro di Genova ha aperto una bottega in cui vende artigianato e cosmesi araba. Rubina, in effetti, ha trasformato il suo negozio in un angolo di Islam, e anche i suoi modi sono da donna araba, avvolta perennemente in un alone di grazia e esotismo. Andrea perde la testa subito per questa donna, che gli sembra inspiegabilmente intima, come se la conoscesse da sempre. Per lei vive un innamoramento incondizionato, che esalta con poesie ispirate dalla sua bellezza, ma per lei Andrea si spinge a compiere gesti avventati, come quello di scrivere sulla saracinesca del negozio "Aziza" (cara, amata), per coprire un simbolo anarchico disegnato sopra da uno splatter qualche giorno prima.

 

Inizialmente Rubina non sospetta minimamente quale sia l'identità del suo romantico pretendente, anzi accoglie le sue attenzioni con freddezza e indignazione. Ma è proprio il suo incontro con Silvia, recatasi nel negozio della donna per affrontarla a quattrocchi, a rivelarle pian piano il mistero, mostrando a Rubina il volto, peraltro già conosciuto, del suo spasimante.

 

Non è tutto. Rubina e Andrea sono legati da un segreto che solo al termine della storia sarà reso noto.

 

Rubina finirà con l'accettare i sentimenti di Andrea, anche se non potrà ricambiarli come il giovane vorrebbe, mentre la figura di Silvia si farà sempre più chiara e delineata, così come il suo legame con l'uomo che ama.

 

Una storia d'amore, erotismo, poesia, accoglienza, diversità.

 

 

CARTACEO: Clicca qui

E-BOOK: Clicca qui


Giacomo lavora come operaio in una fabbrica torinese, ma è un pittore e ha la brutta abitudine di rappresentare il suo mondo sulla tela, un universo di affetti e eventi ricco di imprevedibili esiti. Dipingere a volte è l’unico modo che conosce per comunicare la sua vera anima, ma anche i suoi segreti, i suoi desideri, e le donne, tante, che riempiono la sua vita: ha un grande amore, Marica, il cui viso non riesce a ritrarre; ha una grande amica, Nancy, grazie a cui realizzerà il suo capolavoro; ha una donna, Sara, giunta quasi per caso per realizzare i suoi sogni.

 

A cavallo tra realtà e fantasia, si sviluppa questo romanzo intimista e visionario, dove la pittura e la musica si sposano e danno luogo a incontri e situazioni ai confini della realtà.

 

La trama è ambientata in gran parte a Torino e racconta il cambiamento nella vita del pittore in seguito a incontri determinanti per la sua formazione artistica e personale, ma il fulcro della storia è incentrato su una generazione di artisti costretti a vivere di stenti e di promesse infrante, costretti a svolgere lavori poco gratificanti e a relegare l’arte a un ruolo di hobby. Ma per l’artista l’arte è anche uno sconfinamento nella propria identità più pura, stravolge le sue notti e le sue giornate, si mescola alla sua realtà e la trasfigura, e dalla sua realtà trae origine. Da qui il tentativo di raccontare e descrivere questo mutualismo e, più nel preciso, la vicenda di un pittore e dei suoi mondi possibili, in cui le persone che ama possono diventare tele d’autore.

Download
STATUTO
ASSOCIAZIONE CULTURALE SCRITTORI EMERGEN
Documento Adobe Acrobat 191.6 KB
Download
REGOLAMENTO INTERNO
REGOLAMENTO INTERNO.pdf
Documento Adobe Acrobat 298.4 KB
Download
CATALOGO S.E.U. 2016-2017
Catalogo 2016.compressed.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.0 MB

Contatti:

Segreteria S.E.U.

seu.asso@yahoo.it